in certi posti

i posti dove vivevi tu, papà 
Ora raccontano di te , che manchi

 

Anche questo 
Che ora è delle ragnatele della polvere e in disordine

 

Andavi sempre, nel tuo garage 
Non mancava niente e tutto era recuperato
Facevi, sbrigavi tante piccole faccende per passare il tempo. Il tempo che poi è diventato sempre più lento 
Dettato dalla fatica che facevi a fare anche i più semplici movimenti 
come mettere in ordine

 

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Te la prendevi
Ti  demoralizzavi
Ti  infastidivi, piangevi

 

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Non riuscivi più a mettere le stoviglie al loro posto, sullo scolapiatti
Tanto eri curvo, piegato in avanti
 
Poi non sei più riuscito a mettere in ordine e frequentarlo 
il tuo magazzino,
come lo chiamavi tu il tuo garage

 

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Ora i tuoi attrezzi sono qui 
morti, sepolti

 

Ciao Papà, 
Ciao Alpino
Ciao Tiziano

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.